Metterci troppo Cuore.

I was born to Be.

Leggevo questa frase, in uno dei tanti momenti in cui cerco di tradurre il senso delle canzoni nelle quali mi perdo. Capita spesso ultimamente, mi sto ‘registrando’ sotto un determinato genere, dettato dalla temperatura, voglia di coccole e tutto ciò che mi sembra più adatto a farmi compagnia mentre cucino.

I was born to Be.
Essere sempre sé stessi, è la cosa che più ho imparato nel corso degli anni; è forse uno di quegli aspetti su cui ho più lavorato. Ho scavato a fondo, dentro di me, facendone uscire tutto quello che c’è fino a capire, che la sola soluzione, è donarsi. Tutta.

Troppe volte si nascondono sentimenti, intenzioni. Troppe volte ci si fa mille domande sull’agire in un modo piuttosto che un altro. Troppe volte, si nasconde la Vera Essenza di noi.
Il tesoro è quello che ho scoperto, alla fine di un lungo percorso, fatto di incontri, esperienze, sguardi, ed ho capito che.. ne vale sempre la pena. Essere sé stessi premia.
Me ne sono resa conto, grazie a tante persone, e sono orgogliosa di comportarmi sempre così, mettendo il cuore prima di tutto il resto.
Potranno ferirmi ancora, potrei andarci sempre di mezzo, potrei essere sempre troppo sensibile per questo mondo, potrei essere sempre accusata di metterci troppo cuore: ma questa sono Io.
E non voglio essere nient’altro. Sono così.
Prima o poi, lo capiranno.

I was born to Be.
Sogni, progetti, inizi.

Si continua, nel progetto di una nuova Vita.
Quello che sogno non è molto lontano dalle mie possibilità, vedo un mattoncino costruire un muro sempre più alto, ogni giorno. Quel muro non mi allontana da nulla, aspetta solo di essere scavalcato per presentare davanti a me lo spettacolo più bello di sempre.
Continuo, con i miei angeli che mi accompagnano, per mano, sulla pelle, per sempre.

BOZNER SCHNITTEN
100gr. burro
3 uova
100gr. cioccolato fondente
150gr. zucchero
150gr. farina00
125 ml latte
1/2 bustina lievito per dolci

Tagliare a coltello il cioccolato fondente fino a renderlo polveroso.
Sbattere le uova con lo zucchero fino a renderle spumose.
Aggiungervi il burro fuso, latte, cioccolato fondente tritato.
In ultimo farina con lievito.
Stampo da plumcake, in forno a 180°C per 40′.

Sarebbe da servire tagliato a metà con marmellata di arance o confettura di albicocche, ma anche così, è uno di quei dolci che fan spuntare il sole in mezzo al grigio. Provatelo!

Annunci

2 risposte a “Metterci troppo Cuore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...