Senza più domande.

Ci sono momenti in cui arriva al limite.
Ho studiato il ‘carico limite‘ a scuola tempo fa: un unico punto, perfettamente circoscritto, in cui il materiale perde le sue proprietà e non riesce più a svolgere la sua regolare attività.
Ci ero arrivata.
Tra pensieri che non volevo miei, ma occupavano ogni momento.
Pensieri che sono lì, incrostati sulla punta dell’Anima e che occupano il Cuore, spazio per spazio.
Pensieri di date, consegne, voti, di “non ce la faro”.

Mi serviva. Lo attendevo.
Lì, infinito, blu, che mette a tacere ogni tuo Perchè.
Può essere bello o brutto, ma la sua qualità migliore è la resa massima, ti basta sul serio un’ora per risanare settimane di inguaribile “perdita di sè”.

Eccolo lì, io e Lui, nudi, uno di fronte all’altro.
Sono tornata senza domande, era questo il mio obiettivo.
E ce l’ho fatta, riparto da qui.
Ho tanto da camminare da oggi, Tanto, e voglio ingoiare tutta la sabbia, arrivare stanca e provata alla fine..ma soddisfatta di aver visto la Vetta più alta.

Annunci

2 risposte a “Senza più domande.

  1. Magnifico blu , in tante gradazioni , da perderci gli occhi e confondere mare e cielo. E poi ripartire ” alla grande” perchè in fondo ci bastava un attimo solo per noi stessi.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...