.. ma di quella luce ti fidi.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
La luce negli occhi.

E’ questo che ha notato lui, è questo che ho notato io.
Si cambia. Si, Silvietta cara, si riparte dal via.

Non so esattamente cosa mi stia succedendo, ma c’è un vortice che mi sta tirando a sé da circa 45minuti.. giusto il tempo di leggere due righe di quello che per me è un poetà di realtà. Parlava di fiducia. La fiducia che gli ha trasmesso uno sguardo. Cosa da niente, direte voi? ERRATO. Son andata in bagno per far la doccia, mi guardo lo specchio. Mi son fissata. Cioè, mi sono guardata negli occhi. E’ per quello forse che hanno inventato gli specchi, non per vedere se hai il ciuffo a posto o se hai un peletto dove non ci deve stare. Solo per poterti guardare un po’ dentro, scrutare che riflessi ha la Tua luce.
Ecco. Da lì tutto è partito. Ultimamente mi capita spesso di avere/fare dei flashback assurdi su tutta la mia vita, elementi, persone, momenti, passi, lacrime, sorrisi. Tutto insieme, come un bel replay di fine film. Ne ho avuto un altro: di sole parole, di soli desideri..forse lì, intrappolati.
Silvia, che cazzo stai dicendo!? CE LA PUOI FARE, a fare tutto.
Una carica di adrenalina. Io ci provo, a far tutto. Io posso. Non devo chiedere permesso a nessuno, devo solo guardarmi ancora un po’ negli occhi e partire..per la sfida con me stessa. Devo dimostrarMI tutto. E’ questo il regalo che voglio farmi. E io, sinceramente mi fido di questo vortice fulmineo di Luce.
Perché, qui lo dico la prima volta per tutta la vita, c’è una cosa che mi ha insegnato Architettura: il punto di debolezza può diventare punto di forza.

E da qui, rinasco.

Dal mio divano rosso, dalla mia canzone, dalla mia camomilla miele/vaniglia, dalle mie espadrillas usate come ciabatte, dai miei capelli leonini, dalle gambe incrociate, dal libro che mi aspetta, da appunti di parole, dal mio sguardo, dalla mia Luce.

Parto. Vi dirò se arrivo!

Voi seguitemi!

Annunci

Una risposta a “.. ma di quella luce ti fidi.

  1. E' vero , quello che è il punto debole in realtà può divenire la leva che ti aiuterà a sollevare il mondo , e lo devi a te , alla tua vita , ai tuoi sogni.Ha ragione chi dice ” sii l'artefice di te stesso “.Ho visto l'altro giorno in tv una trasmissione in cui questo architetto diceva che costruiva per dare qualcosa di buono e bello alla vita delle persone ( ora non ti sò ripetere bene il concetto ma la sua storia mi ha colpito ). noi ti seguiamo , siamo qui in attesa 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...